LA NEAPOLIS SOTTERRATA: LA STORIA DI NAPOLI SI NASCONDE SOTTO LA BASILICA DI SAN LORENZO MAGGIORE

0
170
Foto di Napoli Turistica

Gli scavi archeologici dell’antico foro di Neapolis all’ombra dell’imponente basilica di Piazza San Gaetano

Foto di Tripadvisor.it

In pieno centro storico, a Napoli, troviamo una delle più belle basiliche della città: la Basilica di San Lorenzo Maggiore.

La storia del complesso monumentale è molto antica e risale addirittura al VI secolo, quando venne costruita la basilica paleocristiana di San Lorenzo, nei pressi del macellum, ovvero il mercato, costruito su due livelli. Col Re Carlo d’Angiò la costruzione fu poi sostituita dall’attuale struttura.

La Basilica di San Lorenzo Maggiore, situata accanto alla via dei presepi, San Gregorio Armeno, è sorta su quelli che sono i resti dell’antica città di Neapolis greco-romana.

Al di sotto delle sue fondamenta troviamo infatti strade e botteghe appartenenti all’epoca romana.

Foto di Tripadvisor.it

Gli scavi archeologici sono oggi visitabili e danno la possibilità a tutti di passeggiare sugli antichi decumani e cardini. Esplorando le diverse botteghe, rimaste quasi intatte, si arriva al criptoportico, il mercato al coperto.

L’odierna via Tribunali sorge quindi sulla Neapolis Sotterrata, un’immersione suggestiva sulla storia della nostra città, dove greci prima e romani a seguire, hanno costruito le loro vite.

Imperdibile poi la magnificenza e le pitture della Sala Sisto V e della Sala Capitolare, da visitare assolutamente prima di accedere alla navata della Basilica di San Lorenzo Maggiore, dove si trovano preziosi affreschi degli allievi di Antonio Cavarretto, allievo di Giotto.